Skip to content

▷ Come allestire un Food Truck in Spagna

1. Scegliere il veicolo giusto per il tuo food truck

Prima, una nota: alcuni esperti pensano che il camion dovrebbe venire prima del design. Altri pensano che dovresti progettare il tuo design prima di comprare il camion.

Non c’è una risposta sbagliata qui, ma potresti voler considerare la seconda piuttosto che la prima. Quando visualizzi il tuo progetto prima di comprare il tuo camion, comprerai il tuo camion in base alla quantità di spazio di cui hai bisogno per le tue attrezzature, l’inventario e il personale.

Sii pronto a modificare il tuo design una volta che hai il tuo camioncino, ma sappi che sviluppare una visione solida per il tuo design ti aiuterà a concentrare i tuoi sforzi. Per tua fortuna, abbiamo fatto molta strada dal primo food truck – quindi hai tonnellate di opzioni quando si tratta di comprare il food truck dei tuoi sogni. Scegliere il veicolo giusto per il tuo business sarà probabilmente la tua prima, se non la più grande, decisione.

Considera quanto segue quando selezioni il tuo food truck:

– Dimensioni: più grande significa più spazio per le attrezzature, ma i camion più piccoli sono più facili da manovrare e parcheggiare.
– Guarda: abbina il tuo food truck al tuo marchio.
– Nuovo vs. retrofit: Sogni di partire da zero con la costruzione del tuo food truck, o il retrofit di una bellezza vintage è più nel tuo stile?
– Carburante: Le auto elettriche sono un’opzione sostenibile e conveniente se si ha accesso alle stazioni di ricarica e non si prevede di percorrere lunghe distanze. Il carburante e il biodiesel sono ottime opzioni per chi ha intenzione di essere in zone più remote come i festival.

Una volta fatta la vostra scelta, potete iniziare a sognare ad occhi aperti gli interni e le attrezzature, dato che avrete misure reali con cui lavorare. Il tuo camion può essere il tuo bene più importante e la tua più grande spina nel fianco, quindi scegli saggiamente in base alle tue esigenze.

2. Come gestire il suo camion di cibo

I camioncini del cibo non si basano su speranze e sogni. Alimentare il tuo food truck può essere costoso, ma ci sono molti modi per gestire un business sostenibile e conveniente.

Conosci le risposte a queste domande prima di scegliere una fonte di energia per il tuo camioncino:

Di quanta tensione avrà bisogno la mia attrezzatura?
Quali sono le linee guida e i regolamenti sulle emissioni nella mia zona?
La mia fonte di energia influenzerà le mie tariffe assicurative?

I generatori sono disponibili in molte forme e dimensioni diverse. Il funzionamento di frigoriferi, refrigeratori d’acqua, congelatori, friggitrici, forni e luci richiede molta energia. Investire in un buon generatore commerciale vi permetterà di fare tutto questo premendo un pulsante.

I generatori sono molto potenti, ma producono anche molto monossido di carbonio e calore. Assicuratevi che i vostri generatori siano installati professionalmente con una ventilazione adeguata e lontano da qualsiasi cosa infiammabile. I pannelli solari sono un ottimo modo per far funzionare il tuo food truck e risparmiare un po’ di soldi. Mentre i pannelli solari possono sembrare un grande investimento in anticipo, si ripagheranno da soli in pochissimo tempo, purché siate in una posizione con abbastanza sole da giustificare la spesa. I pannelli stessi possono essere collocati sul tetto. Questo può essere ingombrante se si prevede di utilizzare quell’area per lo stoccaggio e la ventilazione, ma i pannelli sono piatti e generalmente non tolgono nulla all’estetica del vostro camion. Come bonus, i pannelli solari ti daranno il diritto di vantarti della sostenibilità del tuo camion, il che può aiutarti quando commercializzi il tuo camion.

I generatori a combustibile non vi lasceranno senza energia in una settimana di pioggia, ma causano emissioni e possono essere costosi da gestire. Se sei in grado di ottenere un generatore che funziona a biodiesel, stai ridendo. I motori a biodiesel possono funzionare con olio vegetale, quindi se state usando una friggitrice, considerate questa opzione numero uno!

Avete la possibilità di collegare il vostro generatore al suo proprio serbatoio dedicato o di tirare il serbatoio del carburante a bordo del vostro veicolo per risparmiare spazio. Ma non finite abbastanza carburante per quella folla di affamati frequentatori di festival musicali per accorgervi che avete finito le ciambelle.

(Guardate il proprietario di questo camioncino che gestisce la sua attività interamente con l’energia solare e …. aspettate… olio vegetale riciclato dalla sua stessa cucina. C’è qualcosa di più sostenibile di questo?)

3. Il design del suo food truck

Senza un camion e senza elettricità non avresti nemmeno un business, ma il design del tuo camion di cibo è dove la pianificazione diventa realtà. Il design interno del tuo food truck avrà il maggiore impatto sul tuo staff e sui tuoi clienti, che avranno il maggiore impatto sul tuo business complessivo.

La cucina è dove avviene la magia. Una cucina da camioncino mal progettata può far sentire il personale come Rick Moranis nel suo film meno conosciuto, Honey I Shrunk the Kitchen.

Il design della tua cucina dipenderà interamente dal tuo menu, ma devi anche dare la priorità alla sicurezza, alla felicità e all’efficienza del tuo staff.

Ecco cosa dovrai includere nella planimetria della cucina del tuo camioncino:

Pavimenti durevoli, antiscivolo e ignifughi come il laminato o il vinile di tipo commerciale.
Una ventilazione adeguata sotto forma di un ventilatore a cappa e una ventilazione a soffitto, con finestre aggiuntive se è possibile ruotarle.
Spazio per il personale per muoversi liberamente mentre trasporta pentole e padelle calde
Facile accesso all’inventario e facilità di transizione tra le stazioni di lavoro
Uscite di emergenza

Visualizza il tuo prodotto finale dal suo arrivo sul tuo camion alla sua consegna al tuo cliente, e progetta la tua cucina basandoti su quel flusso di lavoro. Il tuo flusso di lavoro è unico per il tuo food truck, ma puoi usare questa lista come un modello di base da cui lavorare quando progetti il tuo food truck:

Refrigerazione e stoccaggio a secco
– Area di preparazione del cibo
– Griglie, friggitrici, forni e cucine
– Area di placcatura
– Area di servizio
– Stazione di pulizia
– Stazione di lavaggio delle mani secondo gli standard locali

Esternalizzare il design del tuo food truck

Fare da soli per tagliare i costi è allettante, ma esternalizzare il design del tuo camioncino può farti risparmiare tempo, denaro e mal di testa a lungo termine, assicurandoti che sia fatto bene la prima volta.

4. Mobilità dei camion di cibo

Nonostante l’implicazione intrinseca della mobilità nel nome, molti food truck rimangono nello stesso posto tutto l’anno. Ricordate che avete la possibilità di stare fermi o di muovervi.

Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi, ma dovete sapere che la vostra decisione influenzerà direttamente le vostre scelte di design. Ecco come.

Opzione A: rimanere sul posto

Alcuni food truck fissi offrono opzioni come posti a sedere all’aperto, stoviglie riutilizzabili e bagni pubblici all’aperto. Il rovescio della medaglia è che, come nei ristoranti di mattoni, si fa affidamento sul fatto che la gente venga da te piuttosto che seguire l’azione.

Ci sono diversi modi in cui la scelta di rimanere sul posto influenzerà le vostre scelte di design:

Finestra di servizio più piccola: puoi optare per un modello in cui le persone ordinano al bancone e il cibo viene loro portato, il che riduce lo spazio necessario per la tua finestra di servizio. Questa caratteristica vi darà più spazio per cose come la preparazione del cibo e la cottura.
Decorazioni intricate: i vostri impianti di illuminazione esterna e i pannelli del menu possono essere un po’ più sofisticati, dato che non li smonterete e imballerete alla fine della vostra giornata di lavoro.
Meno spazio di stoccaggio per le stoviglie: le stoviglie riutilizzabili richiedono meno spazio di stoccaggio delle loro controparti usa e getta. Si noti, tuttavia, che potrebbe essere necessaria una persona in più per gestire la stazione di pulizia e assicurarsi di non finire le tazze o i piatti nel mezzo del servizio.

Opzione B: Colpire la strada

Essere mobili significa che si può andare dove sono le persone, che è metà della battaglia della proprietà del ristorante. Gli svantaggi della mobilità riguardano principalmente la logistica e la conoscenza dei regolamenti che cambiano in base a dove si parcheggia quel giorno.

Inoltre non dimenticare la necessità di smontare e guidare ogni notte.

Ecco come la mobilità influenzerà le vostre scelte di design:

– Spazio di stoccaggio: spostarsi da un luogo all’altro significa che è improbabile che abbiate un’area per sedersi, e la maggior parte delle persone prenderà il proprio cibo per andare. Prevedete che una buona parte del vostro spazio di stoccaggio sia dedicata a stoviglie, posate e contenitori da asporto usa e getta.

– Caricamento dell’attrezzatura: Il peso dell’equipaggiamento a bordo del tuo camion ha un impatto diretto sull’efficienza del carburante e mette un’usura extra sulle sospensioni e sui freni del tuo camion. Se hai intenzione di percorrere molti chilometri, cerca di procurarti attrezzature e rifornimenti leggeri.

– Rimozione del materiale: tutto ciò che pensi di installare all’esterno del tuo camion – pensa ai pannelli a sandwich, alle luci a corda, ai bidoni, ecc – dovrebbe essere facile da installare e rimuovere. – dovrebbe essere facile da montare e smontare, e dovrebbe avere la propria area di stoccaggio designata a bordo.
– Equipaggiamento di emergenza: più si guida, maggiore è il rischio di guasti. Assicuratevi di avere a bordo attrezzature per la manutenzione di emergenza dell’auto, come un cric, una ruota di scorta, fusibili extra, cavi di richiamo e un kit di strumenti di base.

5. Marchiare il tuo camion di cibo

Il marketing dei camioncini del cibo è un mondo a sé, un mondo che vi incoraggiamo fortemente a guidare – scusateci, a tuffarvi.

La differenza tra il marketing di un ristorante di mattoni e un camion di cibo è che in un caso si sta cercando di guidare le persone al tuo ristorante, e nel caso successivo si sta cercando di guidare i tuoi clienti.

Un esterno attraente va molto lontano nell’attirare le persone verso il tuo camion. Ecco alcune opzioni da considerare quando si marchia l’esterno del tuo camioncino.

Fasce in vinile

Le coperture in vinile sono il metodo più comune per progettare gli esterni dei camion alimentari, e per una buona ragione. Anche se sono costosi e difficili da installare (ci sono persone che puoi pagare per farlo per te), sono ideali per costruire un marchio forte. Puoi caricare il tuo logo e altri elementi di design grafico relativi al tuo marchio direttamente nella stampante, il che crea una solida base per un’identità di marchio coerente.

Pittura a mano

L’alternativa principale al rivestimento in vinile del tuo camion è di dipingerlo a mano. Questa opzione è significativamente più economica e molto più adatta al fai da te. Il rovescio della medaglia è che può essere più difficile ottenere un branding coerente, poiché è improbabile che il tuo logo dipinto abbia lo stesso aspetto del tuo sito web. Ma assumere un artista locale per dipingere il tuo camion è un ottimo modo per aumentare il passaparola sulla tua attività. È anche più probabile che tu finisca con un design che ti fa distinguere dalla folla.

Un po’ di tutti

Invece di avere l’intero camion avvolto, si può optare per decalcomanie in vinile del vostro logo e altre grafiche per tagliare i costi senza compromettere l’identità del vostro marchio.

6. Servizi igienici per i camion del cibo

Trono o non trono – questa è la domanda? La risposta dipenderà da alcune cose:

Regolamenti nella sua zona
La dimensione del suo camion
Dove pensate di vendere il cibo
Preferenza personale

Anche se le norme sui bagni variano da città a città, la maggior parte dei posti richiede di essere entro una certa distanza da un bagno con acqua corrente e sapone. Molte città hanno anche dei limiti su quanto tempo puoi lasciare il tuo camion incustodito, anche se è chiuso.

Se avete lo spazio, una toilette a bordo può aumentare la produttività se significa che il vostro personale non deve lasciare la struttura per usare il bagno. Detto questo, avere a che fare con serbatoi di acqua grigia o servizi igienici di compostaggio può aumentare significativamente la quantità di tempo che dedicherai alla pulizia e alla manutenzione del tuo food truck.

L’industria dei food truck sta crescendo a passi da gigante, e non è difficile capire perché. Che tu stia realizzando il tuo sogno di avere un ristorante sulla strada o aggiungendo un elemento mobile al tuo marchio esistente, è un buon momento per entrare in azione.

Un piano ben pensato è una base solida su cui iniziare a costruire il tuo business, e questo è ciò che il food truck design è tutto. Non ci sono limiti al numero di modifiche e alterazioni che possono essere fatte durante la fase di progettazione. Continuate a riconfigurare le cose finché non arrivate a un modello che ha più senso per voi.

Non siate timidi nell’avvicinare i proprietari dei vostri food truck preferiti per chiedere loro cosa farebbero diversamente se avessero un’altra possibilità. Scegliete i vostri elementi preferiti e meno preferiti dei camion degli altri e incorporateli o ometteteli nel vostro design.

Non importa quanto le cose possano diventare opprimenti durante il processo, ricordati di goderti il viaggio e continua a camminare!