Skip to content

Design di imballaggi per alimenti che rendono la tua prossima esperienza da asporto facile, ergonomica e rispettosa dell’ambiente

Quando si tratta di design di imballaggi per alimenti, ci sono alcuni criteri che devono essere soddisfatti, soprattutto nel caso di imballaggi per alimenti da asporto. Una buona scatola da asporto dovrebbe conservare il cibo con cura senza fuoriuscite, dovrebbe mantenere il cibo caldo e, naturalmente, dovrebbe essere abbastanza facile ed ergonomica da trasportare. E con questo eclettico mix di requisiti, se riuscite ad aggiungere un’estetica attraente e un bell’aspetto, avete il successo nelle vostre mani! Un altro criterio che viene enfatizzato molto in questi giorni è la sostenibilità. I design sostenibili ed ecologici sono la chiave, poiché ignorare e trascurare i bisogni dell’ambiente non è più un’opzione. Ecco perché abbiamo messo insieme una collezione di scatole da asporto, da quelle più facili da trasportare ed ergonomiche a quelle più ecologiche. Buon divertimento!

imballaggio da asporto

Pizza Hut e Ogilvy hanno progettato una scatola di pizza in edizione limitata con un biliardino integrato nel coperchio. Il Foosball pizza box è stato creato come un riscaldamento per l’Europa League che prende il via il 22 ottobre (capito? Pizza?). Wendy Leung, direttore marketing di Pizza Hut, spiega che “la scatola di pizza Foosball di Pizza Hut è stata una grande opportunità per ricordare ai fan del calcio che la pizza è ciò che il calcio è tutto. Lanciata in un momento in cui tutti sono rintanati a casa, la scatola spera di suscitare entusiasmo, interesse e positività. Mentre i fan sfegatati aspettano di uscire a sostenere le loro squadre o a giocare le loro partite di calcio di strada, il Pizza Hut Footballer’s Pizza Box offre un’alternativa sicura, permettendo loro di sfidarsi con i loro amici nel comfort e nella sicurezza delle loro case. Il vincitore avrà una fetta in più? E se c’è un pareggio, dividete la torta in parti uguali!

scatole da asporto

Molabox è come la scatola di tiffin ha il suo momento Macbook Air. È dotato di una costruzione in silicone pieghevole e di un sottile guscio esterno in metallo che, quando è piegato, lo fa sembrare come se stessi portando con te un SSD. Tuttavia, quando si vuole conservare il cibo nella Molabox, essa si espande alla sua vera altezza, dandovi abbastanza spazio per un buon pasto, insieme alle posate, e anche un divisore, nel caso in cui vogliate portare due oggetti separati… ma soprattutto, la Molabox non contiene parti monouso o plastica vergine. La valigia è fatta di alluminio riciclato, mentre il coperchio e le posate riutilizzabili della Molabox sono fatte interamente di plastica riciclata. Funziona perfettamente come scatola per il pranzo e come scatola da portar via.

Lo Styrofoam ha una durata di 24 ore, ma è formato da materiali che possono durare per 500 anni – potete immaginare le discariche al ritmo con cui consumiamo questo prodotto? “Dobbiamo fermarci e pensare ai costi ambientali del nostro stile di vita”, dice Dungan dell’imballaggio monouso che è stato adottato in tutto il mondo.

La scatola stessa è così riconoscibile che ha trasceso i continenti e le lingue, così il design di Dungan mira a capitalizzare il suo valore facile da ricordare mentre trasmette un messaggio più forte sulla vita sostenibile. Il prodotto si chiama giustamente Leftovers e spera di essere un design che altera la normalizzazione del polistirolo; prima che possa diventare una soluzione di massa diretta al problema, il primo passo è educare.

Per comodità e funzionalità, è anche lavabile in lavastoviglie e riciclabile. La scatola ridisegnata ha un corpo in acciaio inossidabile che migliora la sua funzionalità come contenitore di cibo riutilizzabile, mentre attira l’attenzione su come un piccolo cambiamento può ridurre la quantità nella nostra pattumiera.

contenitori da asporto

Creati come parte del progetto Wallpaper* Re-Made, questi contenitori in biocomposito sono modellati per assomigliare a delle bento-box con un design modulare che si impila all’aumentare dell’ordine, ottenendo una scatola più grande piuttosto che diverse scatole più piccole. Questo formato unico offre un’utile alternativa ai contenitori di plastica (dato che è anche impermeabile e a prova di perdite) e in definitiva riduce i componenti eliminando elementi come i coperchi (dato che i contenitori si impilano e si coprono a vicenda).

Anche i materiali utilizzati per realizzare gli imballaggi soddisfano una serie di criteri: sono resistenti al calore, leggeri, riciclabili e isolanti. Il polimero biocomposito usato per modellare i contenitori stessi è fatto dai gusci delle fave di cacao (un sottoprodotto dell’industria del cacao) dalla designer Paula Nerlich.

Anche la borsa esterna che porta i contenitori è fatta di materiali completamente naturali, compreso il micelio per isolare gli interni, una bioplastica conosciuta come Nuatan per fornire un robusto guscio esterno, una pelle naturale derivata dalle foglie di ananas chiamata Piñatex per il coperchio del contenitore esterno, e Lexcell, una gomma naturale senza neoprene usata per le maniglie e le cinghie della borsa e dei contenitori Bento.

Posate a base vegetale

Il Knork Eco ha un obiettivo abbastanza trasparente. A. eliminare la plastica monouso non biodegradabile dal nostro ciclo di vita, e B. sostituirla con forchette e cucchiai ecologici, biodegradabili e, cosa più importante, molto più durevoli e comodi da usare di quegli orribili cucchiai e forchette monouso. I Knorks sono fatti di un materiale specializzato chiamato Astrik, che combina l’amido di canna da zucchero con le fibre di bambù.

Il risultato è un polimero modellabile che è duro, ha l’aspetto e la sensazione della plastica lucida, è adatto al cibo, alla lavastoviglie e può biodegradarsi in 2 anni. Il Knork Eco è un set di cucchiai e forchette in Astrik. Sembra e si sente proprio come la plastica e può fare tutto ciò che la plastica può fare.

Le posate Knork sono contenute in un’elegante custodia anch’essa in polimero di bambù, che permette di portarle facilmente in giro, perché Knork è molto più affidabile e robusto della maggior parte dei cucchiai e delle forchette di plastica. Hanno una sezione trasversale più grande, che li rende più spessi e più rigidi, e integrano anche un manico più largo con un poggia dita, permettendoti di usarli con la destrezza delle posate di metallo.

Imballaggio da asporto

Vi presento il “One Size”, un modello per imballare il cibo asiatico in modo da accogliere piccole porzioni, solidi e liquidi, e soprattutto è biodegradabile. Realizzato in un materiale di cellulosa stampata che può essere facilmente compostato (quindi non c’è bisogno di separare il cibo e l’imballaggio quando lo si smaltisce), il One Size dispone di un piccolo vassoio per una persona, un vassoio per i pasti della famiglia, e una tazza e coperchio per zuppe, curry e salse.

I vassoi possono essere utilizzati per conservare cibi individuali o porzioni di cibo utilizzando piccole pareti di cellulosa come divisori, in modo da ottenere un contenitore da asporto in stile bento-box che è unico nel suo genere.

La scatola per una sola persona può essere incastrata per creare fino a quattro scomparti separati, mentre la scatola per il pasto familiare può essere divisa in otto segmenti, creando contenitori più piccoli all’interno del contenitore più grande, senza impronta di carbonio. Le scatole hanno anche una tazza e un coperchio.

La tazza contiene qualsiasi liquido, mentre il coperchio funge da piatto in miniatura per il wasabi o la salsa di soia. Il design di Piasek è fatto di cellulosa stampata, che è principalmente composta da carta riciclata o fibre naturali (pensate al vostro cartone delle uova), pressata nella forma dell’imballaggio.

Finalmente una scatola per la pizza rotonda, riutilizzabile e sostenibile. Progettato da Marlene Bruch e Luise Hombach, il PIZZycle è un concetto di imballaggio ecologico per la pizza che mira ad essere un’alternativa alle scatole di cartone per la pizza, mentre si oppone all’antico dibattito tra scatole quadrate e rotonde. Le normali scatole monouso rimangono con residui di cibo e sono quindi considerate rifiuti non riciclabili, quindi se volete davvero riciclare quella scatola di cartone dovete pulirla. Come parte di un sistema di deposito, PIZZycle offre valore alle pizzerie, ai loro clienti e all’ambiente. La confezione consiste in due gusci rotondi identici a forma di pizza. La scatola può essere facilmente trasportata, pulita in lavastoviglie e conservata in modo efficiente.

tuffarsi nel tiffin

Il Tiffin Dip-In è progettato principalmente per il cibo secco o semi-secco. Poiché il contenitore non è ermetico, tende ad escludere gli alimenti mescolati in immersione, il che limita le sue opzioni, ma lo rende ideale per spuntini secchi come ciambelle, panini, ecc. (nel contesto indiano, si usano ciambelle salate e torte di riso fermentate). Il contenitore principale del tiffin è creato da una foglia di areca essiccata e termoformata, un’alternativa ecologica ai tradizionali piatti monouso. Questi contenitori tengono molto bene i cibi semi-secchi, salati e oleosi, offrendo un’alternativa più affidabile ai sacchetti di carta marrone/scatole.

Le ciotole di areca sono coperte da un semplice involucro di carta di marca, e le fessure lungo l’involucro permettono di mettere diverse scatole in verticale una accanto all’altra, come se fossero dei tiffin. La soluzione è stata concepita principalmente per gli aeroporti, dove i clienti afferrano rapidamente i pasti e li consumano entro poche ore dal check-in. Inoltre non usa colla, punti metallici o sigilli, il che lo rende sicuro, e la composizione completamente naturale della confezione significa che può essere facilmente smaltita dopo l’uso.

imballaggio per compagnie aeree

PriestmanGoode ha progettato una linea di prodotti ecologici e sostenibili per i voli come parte della sua nuova mostra al London Design Museum chiamata “Get Onboard: Reduce”. Riutilizzo. Ripensare. Il loro servizio ecologico di pasti in volo ha trasformato completamente il vassoio dei pasti convenzionali che siamo abituati a ricevere su un volo.

“Abbiamo usato una vasta gamma di materiali per i nostri concetti di design”, dice Rowan. E hanno mantenuto la loro parola. Ogni elemento è parzialmente commestibile, riutilizzabile, solubile o biodegradabile. Hanno sostituito i vassoi di plastica con quelli parzialmente commestibili fatti con fondi di caffè e bucce mescolati con un legante di lignina.

I vari contenitori di cibo che si adattano al vassoio sono fatti di crusca di grano. La foglia di banano o l’alga è stata combinata con la pula di riso per creare dei coperchi per i contorni come l’insalata. Mentre una cialda è stata usata come copertura per i dolci, quindi i materiali riflettono simbolicamente il cibo. Invece di avere diverse posate monouso, è stato adottato il pratico “spork” – una combinazione di forchetta e cucchiaio – fatto di legno di cocco. I soliti contenitori di plastica per il latte o le salse sono stati abbandonati in favore di baccelli commestibili creati con alghe solubili. Questa filosofia e concetto di design possono essere utilizzati anche per le scatole da asporto.

posate tascabili riutilizzabili

È quel momento della stagione in cui si mettono i soldi in tasca. Abbiamo sentito parlare abbastanza dell’inquinamento da plastica e di come continuiamo ad aumentare i rifiuti. Questo vale soprattutto per l’industria alimentare, dove il cibo da asporto equivale a posate di plastica.

Cucchiai, coltelli e forchette di legno sembravano l’alternativa migliore, ma niente in confronto alle posate in acciaio inossidabile sostenibili e riutilizzabili. Tuttavia, il problema delle posate di plastica persiste ancora e tu, come consumatore, puoi essere il cambiamento.

Usa le posate tascabili e le bacchette riutilizzabili di Outlery. Per quelli di voi che non hanno familiarità con loro, Outlery è una società attenta all’ambiente e ha creato questo set di posate e bacchette pieghevoli e portatili, che si inseriscono in scatole di latta. Il set di tre pezzi si avvita in un attimo e può essere usato in viaggio. Facile da pulire e mantenere, puoi portare la scatola con te, ovunque tu vada.

Puoi trovare tutti i tipi di contenitori per alimenti a questo link.