Contenitori in cartone per gastronetas

Che tu gestisca una caffetteria, un take-away o un food truck, è importante fornire opzioni di imballaggio ecologiche ai tuoi clienti. Scegliere di servire cibi e bevande da asporto in imballaggi ecologici è un ottimo modo per ridurre l’impronta di carbonio e dimostrare che stai facendo la tua parte per salvare l’ambiente. Per aiutarti a iniziare, ecco 4 opzioni di imballaggio da asporto ecologiche per la tua attività, come i cartoni.

carta 1.Kraft

Disponibili sia in formato a conchiglia che in vassoio, i contenitori in carta Kraft marrone naturale sono riciclabili, compostabili e biodegradabili al 100%. Sia i clienti che i passanti sapranno immediatamente che sei una struttura ecosostenibile con questa opzione di packaging semplice ma elegante.

2. Plastica PLA

Se stai cercando un’opzione più duratura ed ecologica, i contenitori in plastica PLA mostrano ciotole e tazze di plastica per bevande fredde. La plastica PLA è riciclabile al 100% e il suo aspetto ultra trasparente è ottimo per presentare cibi e bevande. Questi contenitori offrono un’incredibile versatilità e una freschezza superiore, indipendentemente dal tipo di cibo che stai servendo (caldo, freddo, congelato, ecc.).

3. Piatti e ciotole in foglia di palma

Questa opzione è perfettamente adatta per food truck mobili o stand gastronomici per eventi, dove è più probabile che i clienti consumino cibi o bevande in prossimità del luogo in cui vengono serviti. I piatti e le ciotole in foglia di palma sono eleganti opzioni di confezionamento da asporto per festival, fiere, mercati e qualsiasi tipo di evento in cui il cibo viene servito in loco. Realizzata al 100% con foglie e acqua cadute rinnovabili e compostabili, la confezione di foglie di palma non contiene tossine nocive e si biodegrada naturalmente entro due mesi dall’uso.

4. Canna da zucchero biologica

I contenitori di canna da zucchero Eco Bagasse sono biodegradabili al 100%, compostabili e, soprattutto, convenienti. Disponibili in diversi stili, tra cui conchiglia, vassoi con coperchi in PLA e scodelle per zuppa, i contenitori per canna da zucchero sono realizzati in bagassa, che è la polpa che rimane dopo l’estrazione del succo dallo zucchero di canna da zucchero a rapida rigenerazione. Sono di lunga durata e privi di tossine, il che li rende un’ottima opzione ecologica per la tua azienda.

Valutando ciascuna delle opzioni di imballaggio green to go disponibili, sarai in grado di determinare quale stile è più adatto alla tua attività. Ricorda che non devi necessariamente scegliere un solo stile. Mescola e abbina le diverse opzioni come meglio credi. I tuoi clienti saranno senza dubbio d’accordo con i tuoi sforzi per ridurre gli sprechi e fare la loro parte nella conservazione dell’ambiente.

Crescenti preoccupazioni ecologiche

L’industria alimentare, delle bevande e della ristorazione è un mercato guidato dalle tendenze e dalla domanda dei clienti. Con l’aumentare del numero di persone che ordinano generi alimentari online, aumentano anche le preoccupazioni sulla sostenibilità e l’impatto del cibo da asporto sull’ambiente.

Due consumatori su tre si preoccupano maggiormente degli imballaggi alimentari sostenibili rispetto a 5 anni fa. Un enorme 66% di tutti i consumatori pagherà di più per prodotti di marchi impegnati nei confronti dell’ambiente, la metà dei quali è disposta a pagare un sovrapprezzo per imballaggi alimentari sostenibili.

L’inevitabile verità è che con migliaia di tonnellate di plastica che sporcano gli oceani del mondo, la necessità di imballaggi ecologici e sostenibili, in particolare nel mercato delle consegne di cibo, è significativa. I ristoranti pronti a fare uno sforzo in più non solo si distingueranno dalla concorrenza, ma un intero nuovo segmento di clienti è pronto a supportare le aziende che dimostrano di essere dedite al cambiamento.

Piccoli cambiamenti, grande impatto

Sebbene sia comprensibile che l’implementazione di una gamma completamente nuova di materiali di imballaggio non avverrà dall’oggi al domani, ci sono alcune rapide vittorie che qualsiasi ristorante che offre consegne a domicilio o cibo da asporto può mettere in pratica in pochissimo tempo.

  • Smetti di aggiungere automaticamente manciate di ketchup, salsa di soia o altri pacchetti di condimento al tuo cibo da asporto. È meglio chiedere al cliente se ha bisogno o desidera condimenti e, in tal caso, usarli sfusi.
  • I ristoranti spesso includono utensili (di plastica), cannucce e tovaglioli nelle loro consegne. I clienti che mangiano a casa sicuramente non hanno bisogno di tutte quelle cose extra. Ci sono piattaforme di consegna come Deliveroo che già chiedono al cliente se le posate devono essere incluse. Questa è un’ottima pratica e può essere estesa anche a cannucce, tovaglioli e altri pezzi e bobine.
  • Rimuovere eventuali imballaggi o involucri in eccesso. Invece di mettere il cibo in una scatola, e poi avvolgerlo in un foglio di alluminio per sigillarlo, prima di metterlo finalmente in un sacchetto (di plastica), chiediti se questo è davvero necessario per mantenere il cibo a forma di barca o se potrebbe essere un po’ esagerato.
  • Il tuo cibo è stato ordinato tramite un’app o il web, il che significa che i tuoi clienti hanno trovato il tuo menu online, o almeno speriamo che l’abbiano fatto :-). Non c’è bisogno di mettere un menu cartaceo sul tuo cibo da consegnare.

fare il passo successivo

Piatto da asporto ecologico

Naturalmente, l’imballaggio sostenibile non si ferma qui. Con la crescente comunità di eco-guerrieri arriva un’intera gamma di innovazioni per ridurre i rifiuti e creare imballaggi riciclabili, riutilizzabili, biodegradabili e compostabili.

Il tuo ristorante dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di sostituire gli imballaggi in plastica, polistirolo e polistirolo con alternative ecologiche già disponibili sul mercato. Le opzioni attuali includono plastica a base vegetale, a base di mais, bambù, grano, bagassa (un sottoprodotto della lavorazione della canna da zucchero) e polpa di legno, tra gli altri. Questi materiali naturali sono abbondanti e rinnovabili e vengono utilizzati per realizzare piatti, tazze, ciotole, contenitori, ecc. alta qualità.

C’è persino carta ricavata dalla pietra, carbonato di calcio in particolare, che è una delle risorse più abbondanti sulla Terra. La carta di pietra può essere utilizzata per realizzare sacchetti di carta, cartoni per alimenti e involucri di carta oleata, solo per citare alcune possibilità. E perché non portarlo al livello successivo con il packaging in foglie di palma? Le fronde di palma possono essere modellate in una forma, che può quindi essere utilizzata come contenitore per frutta fresca, verdura e noci.

Gamma di produttori di imballaggi alimentari sostenibili

Dai un’occhiata ad alcuni degli imballaggi sostenibili già disponibili e scopri quali prodotti potrebbero funzionare per il tuo cibo. Se il tuo ristorante si trova in Spagna, potresti voler rivedere la confezione Monouso, per fare un esempio. Le aziende con sede nel resto d’Europa o i ristoranti in Medio Oriente possono trarre ispirazione da Vegware, uno dei tanti produttori di imballaggi alimentari innovativi.

Ti abbiamo dato molte idee su come migliorare il tuo gioco quando si tratta di utilizzare imballaggi ecologici di alta qualità per le tue operazioni di consegna di cibo. Considerare come ridurre gli sprechi e migliorare la sostenibilità è un argomento vicino a una parte significativa della tua clientela attuale e futura. Offre inoltre un’eccellente opportunità per far risaltare il tuo ristorante dalla massa e costruire un rapporto duraturo con i consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *